DOMOTICA SENZA FILI

 

SICUREZZA – RILEVATORI DI FUMO,

DI GAS E DI ALLAGAMENTO

 

RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO

 

SICUREZZA – SERRATURA CONTROLLATA

 

IRRIGAZIONE

 

TARIFFE E PREZZI

 

 

Immaginate che uscendo di casa, premendo un tasto del vostro smartphone, le tapparelle si abbassino, il gas si chiuda, l’allarme entri in funzione, il riscaldamento scenda di qualche grado in attesa del vostro ritorno.

 

Immaginate un tubo dell’acqua rotto, un rubinetto dimenticato aperto o una fuga di gas: la vostra casa rileva il danno in tempo reale, chiude l’acqua, chiude il gas e poi vi manda un sms per avvisarvi dello scampato pericolo.

 

Immaginate, da una vacanza all’altro capo del mondo, di voler vedere l’interno di casa vostra a Roma perché un sms vi segnala un tentativo di intrusione, di disinserire l’allarme e aprire la porta blindata al portiere che viene a controllare o ad innaffiare le piante, di accendere o spegnere le luci, il riscaldamento, i condizionatori, lo stereo o qualsiasi altro dispositivo elettronico.

 

Non è fantascienza, e costa veramente poco.

 

Nelle ristrutturazioni, ma anche fuori da opere edilizie, AfterArch a Roma è sempre al passo con le più avanzate tecnologie domotiche. La domotica è un argomento che risulta spesso ostile ai non addetti ai lavori, sia a causa dei costi spesso elevati che a causa dei disagi provocati dall’esecuzione delle importanti opere murarie solitamente necessarie alla messa in opera dell’impianto. Come se non bastasse, la domotica viene spesso percepita come un lusso inutile, non del tutto comprensibile, per certi versi intimorente, e mai come una pedina fondamentale per la sicurezza della nostra casa.

 

Negli ultimi anni, il progresso in questo campo ha fatto passi da gigante: oggi, il controllo da remoto degli apparecchi elettrici di un’abitazione può essere installato in mezza giornata a costi estremamente contenuti, beneficiando di tutti i vantaggi della domotica tradizionale ma evitandone la parte più lunga e costosa: le opere murarie.

La domanda che sorge spontanea è la seguente: com’è possibile controllare apparecchi già installati in un’abitazione senza far passare dei cavi che li raggiungano? Come spesso accade in questo campo, sono gli Stati Uniti a fare scuola, mettendo a punto tecnologie estremamente comode, facili ed economiche, che sfruttano un comune modem wireless per gestire interamente la vostra casa da qualsiasi parte del mondo.
L’assenza di opere murarie, la possibilità di ordinare online i pezzi direttamente dalla fabbrica, l’ampia produzione in serie e diffusione oltreoceano di ognuna di queste tecnologie permette di avere una grande qualità collaudata a basso costo.

 

Nasce così, a prezzi inimmaginabili per il mercato, la domotica senza fili.

 

 

Z-WAVE

 

La tecnologia domotica senza fili più comune, ancora quasi sconosciuta in Italia, si chiama Z-Wave. Se masticate qualche parola di inglese, fatevi un giro sui forum online: dall’America all’Australia, nel mondo ne parlano tutti. Negli ultimi tempi, il nostro studio ha lentamente abbandonato la domotica tradizionale a fronte degli innumerevoli vantaggi, economici e qualitativi, forniti da questo innovativo sistema di gestione della casa. I clienti ci hanno dato ragione.

 

Z-Wave non è il nome di una marca né di un prodotto, bensì quello di una tecnologia cui molte case di produzione, come la Fibaro, la Everspring, la Vera e la Kaba, si sono via via uniformate, mettendo a punto prodotti che sfruttano la tecnologia Z-Wave per rendere la nostra vita più facile e sicura. Ogni singolo dispositivo di ogni marca è compatibile con le altre, per cui è possibile comprare diversi elementi di marche differenti che lavorano tra loro.

 

Il primo passo, il più oneroso e l’unico vincolante, è l’acquisto e l’installazione di una centralina di una marca compatibile con la tecnologia domotica senza fili Z-Wave. Questa centralina, grande come un comune modem, che potete tenere sulla scrivania o dentro un armadio, si connetterà al vostro wi-fi di casa oppure ad una qualsiasi porta ethernet; una volta connessa, la centralina configurerà una interfaccia online solo vostra, protetta da una password criptata, da voi accessibile attraverso qualsiasi smartphone, tablet o pc del mondo. Questa interfaccia raggrupperà tutti i dispositivi Z-Wave che, negli anni, deciderete di installare in casa vostra: ogni volta che acquisterete un nuovo dispositivo, questo si connetterà automaticamente alla vostra centralina e comparirà quindi all’interno della vostra interfaccia online.

 

Ecco, adesso potete cominciare a divertirvi.

 

CENTRALINA

 

Ne esistono di svariate marche e con svariate caratteristiche.

 

La casa di produzione Vera ha sviluppato due buone centraline: VeraLite e Vera3.
VeraLite: prezzo 180 euro, design accattivante, deve necessariamente essere connessa ad un modem esistente (Fastweb, Alice, Infostrada, ecc.), può controllare fino a 70 dispositivi ed ha una buona velocità di reazione. Adatto ad impianti domestici non eccessivamente complessi.
Vera3: prezzo 250 euro, può essere connessa ad un modem o può servire essa stessa da modem wi-fi, è molto veloce e può controllare fino a 200 dispositivi; è in grado di mandare sms (gratuitamente, sfruttando la connessione internet) e di lavorare anche in esterno.
Entrambe forniscono un’interfaccia online semplice e intuitiva, attraverso la quale è possibile gestire tutti i dispositivi connessi alla centralina.

 

La Fibaro ha invece sviluppato Home Center 2, prezzo 590 euro, sicuramente il top della categoria: sofisticata centralina, pur con un’interfaccia molto semplice ed intuitiva, rispetto a Vera3 fornisce una velocità senza pari e servizi accessori come l’impostazione di scenari personalizzati (es. “alle 6 di ogni mattina, se nelle ultime 12 ore non è piovuto, accendi l’irrigazione”).

 

SICUREZZA – ANTIFURTI E TELECAMERE

 

La convenienza di installare un antifurto che utilizzi la domotica senza fili Z-Wave è senza pari. Una volta acquistata la centralina di cui al paragrafo precedente, è possibile connettere singolarmente in wireless ogni sensore di apertura, movimento, sirena o telecamera.

 

Per fare un esempio, i rilevatori di apertura (avvisano quando una porta o una finestra viene aperta) della Everspring costano 45 euro l’uno: solitamente è utile metterne uno per ogni porta d’ingresso o finestra facilmente accessibile; mediamente, in un’abitazione, se ne installano quattro (costo totale: 180 euro).

 

I rilevatori di movimento (rilevano il passaggio di una persona in un ambiente), sempre marca Everspring, costano anch’essi 45 euro e solitamente basta installarne un paio nei punti di passaggio della casa (costo totale: 90 euro).

 

La sirena esterna della Fortezz (prezzo: 90 euro) suona nel momento in cui la centralina, avvisata di un’intrusione da uno dei rilevatori, vi manda un sms per avvertirvi del pericolo.

 

Un paio di telecamere da interno ed una da esterno della Foscam, ad un costo complessivo di 200 euro, sono monitorabili in qualsiasi momento dall’interfaccia installata sul vostro smartphone, per essere certi che qualcuno sia effettivamente entrato in casa vostra.

 

Ammettendo che abbiate acquistato una centralina VeraLite al costo di 180 euro, avreste un efficiente impianto completo di allarme, coadiuvato da tre telecamere a voi accessibili da ovunque nel mondo, al prezzo di 740 euro. Senza dover passare un cavo. Già solo per questo varrebbe la pena di scegliere la domotica senza fili Z-Wave, ma c’è molto altro.

 

LUCI E PRESE: RELAY E WALL PLUG

 

La Fibaro ha messo a punto due apparecchiature molto semplici, che sono tuttavia estremamente versatili e possono essere applicate a molteplici situazioni: i relay e i wall plug.

 

I relay (prezzo: 60 euro) sono, essenzialmente, interruttori: immaginate delle scatoline nere di circa 3×3 cm che possono essere montate all’interno delle normali scatole degli interruttori e delle prese. Togliendo la mascherina da uno qualsiasi dei nostri interruttori, è sufficiente scollegare i fili (blu e nero) dal frutto e collegarli al relay, inserendo quest’ultimo all’interno della scatola dell’interruttore. Poi, rimettendo la mascherina, da fuori sembrerà che nulla sia successo. In realtà, tra i cavi della corrente e l’interruttore, adesso è presente il nostro relay, che filtra e regola il passaggio della corrente, decidendo cioè se accendere o meno la luce; il relay è controllato dalla centralina, e la centralina è controllata dal nostro telefono, pc o tablet.
Ovviamente, se siamo in casa, il relay non interferisce minimamente con l’accensione o lo spegnimento manuale degli interruttori.
In sostanza, da qualsiasi punto del pianeta, possiamo decidere di accendere e spegnere la luce del salotto, magari per scoraggiare intrusioni dando l’impressione di essere in casa, oppure spegnere tutte le luci con un solo comando mentre usciamo dal portone.
Ogni relay può controllare fino a due luci diverse: se ritenessimo necessario dotare di un relay ogni singola luce della casa, e ovviamente questo non è necessario, dovremmo acquistare non più di dieci relay; se pensiamo che possa bastare controllare la luce della cucina ed una di quelle del soggiorno, ci sarà sufficiente un unico relay.
I relay possono essere switch (interruttore on/off), dimmer (interruttore con regolatore di intensità luminosa), o roller shutter (per aprire o chiudere tapparelle, tende da sole, ecc.).

 

Abbiamo poi i wall plug (prezzo: 65 euro), ovvero prese comandate da inserire, come un adattatore, all’interno delle nostre normali prese; oltre a poter regolare da remoto il passaggio di corrente, e quindi l’accensione/spegnimento dell’elettrodomestico ad essa collegato, la presa comunica continuamente alla centralina, e quindi al vostro tablet, quanta energia le passa attraverso, fornendovi un bilancio energetico in tempo reale di ogni apparecchio della vostra casa.

 

SICUREZZA – RILEVATORI DI FUMO, DI GAS E DI ALLAGAMENTO

 

Strumenti indispensabili per la sicurezza di un’abitazione, questi apparecchi sono in grado di rilevare in tempo reale un’eventuale perdita d’acqua o di gas, oltre al fumo di un potenziale incendio, e agire per risolvere il problema.

 

Affinché funzionino nel modo migliore, è necessario installare, oltre al rilevatore di allagamento (prezzo: da 35 -Everspring- a 60 euro -Fibaro-), di gas (prezzo: 70 euro -Fibaro-) o di fumo (prezzo: 65 euro -Fibaro-), anche una elettrovalvola (prezzo: 60 euro), ovvero un rubinetto con chiusura elettronica, in corrispondenza della tubazione principale (dell’acqua o del gas); a questa valvola va abbinato un relay switch Fibaro (di cui al punto precedente; prezzo: 60 euro), connesso in wireless alla centralina, in grado di chiudere ed aprire il rubinetto da remoto.

 

Quando viene riscontrata una perdita, il rilevatore comunica il problema alla centralina che, automaticamente, chiude l’elettrovalvola della tubazione corrispondente e, una volta scongiurato il pericolo, vi avvisa con un sms.

 

Sicuro, efficace ed economico.

 

RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO

 

Grazie alla tecnologia di domotica senza fili Z-Wave è possibile regolare la temperatura della vostra casa di Roma in ogni momento da remoto, nonchè impostare una vera e propria “routine” giornaliera. Sostituendo il termostato della vostra caldaia con un termostato compatibile con Z-Wave, come ad esempio il termostato della ditta Vera (prezzo: 100 euro), gestire la vostra caldaia avvertendola che state rientrando a casa.

 

Grazie alla vostra centralina ed utilizzando delle valvole termostatiche applicabili ai termosifoni di ogni ambiente (es. valvole termostatiche Danfoss, prezzo 60 euro), è possibile creare uno scenario invernale automatico in cui di notte le camere da letto siano calde ed il resto della casa rimanga a 18°; gli ambienti si scalderanno tra le 5 e le 7 del mattino per poi tornare nuovamente a 18° verso le 8.30, quando uscite per andare al lavoro; alle 18.30, orario del vostro, la casa sarà calda e pronta ad accogliervi. Nel frattempo, avrete risparmiato notevolmente in bolletta. La centralina Fibaro mette addirittura a disposizione dei membri della famiglia (gratuitamente) dei GPS che rilevano la vostra posizione in ogni momento: quando qualcuno di voi si avvicina all’abitazione, la caldaia si imposta automaticamente su una temperatura di comfort.

 

Abbiamo visto cosa succede in inverno con la caldaia. Tutto questo può essere trasposto nella stagione estiva, grazie ad un dispositivo agli infrarossi (marca Remotec, prezzo 95 euro) che, se posizionato accanto ai condizionatori che avete a casa (come un normale telecomando) li rende gestibili dalla centralina di domotica senza fili Z-Wave. Tale dispositivo, munito di termometro interno, accenderà e spegnerà i condizionatori secondo la temperatura da voi scelta per il vostro prossimo rientro a casa.

 

SICUREZZA – SERRATURA CONTROLLATA

 

Sostituendo la vostra vecchia serratura con un cilindro europeo della Kaba (modello Expert, prezzo 155 euro), è possibile applicare alla vostra porta blindata la serratura Poly Control (prezzo: 225 euro), interamente gestibile dalla centralina di domotica senza fili Z-Wave. A questo punto sarà possibile, dall’altro capo del mondo, aprire la porta (disattivando l’allarme) al portiere che viene ad innaffiarvi le piante, o programmare il vostro impianto affinchè ogni volta che uscite di casa, premendo un unico tasto del vostro smartphone, la serratura si chiuda con quattro mandate, l’allarme entri in funzione e le tapparelle si abbassino.

 

IRRIGAZIONE

 

Il modello EtherRain della Quicksmart (prezzo: 175 euro), collegato al vostro impianto di irrigazione, vi permette di innaffiare le vostre piante a Roma da ovunque nel mondo.

 

Posizionando all’esterno un rilevatore di inondazione (es. Fibaro, prezzo 70 euro), che comunica alla centralina quando piove, è inoltre possibile settare uno scenario automatico del tipo “alle 18.00 di ogni sera, qualora a Roma negli ultimi due giorni non sia piovuto, accendere l’irrigazione per un’ora”. Pensate alla comodità di tutto questo.

 

Adesso che ti sei affacciato nel mondo della domotica senza fili, AfterArch può aiutarti a mettere in pratica questa realtà.

 

INSTALLAZIONE DI DOMOTICA SENZA FILI A ROMA – TARIFFE E PREZZI